NEWSARDE.IT Il quotidiano online della Sardegna

Logo Newsarde
Home Politica SASSARI – Il cineteatro Astra gremito per Nicola Lucchi

SASSARI – Il cineteatro Astra gremito per Nicola Lucchi

È lui il candidato sindaco dell'area civica: "La parola d'ordine è continuità"

CONDIVIDI

Di Redazione

SASSARI > Mercoledì sera il cineteatro Astra era strapieno (oltre 500 persone di cui molte in piedi) per l’investitura di Nicola Lucchi a candidato sindaco dell’area civica per le comunali di giugno.

 

“Cittadini&Territorio – Sassari si rinnova”, è il titolo del manifesto programmatico con cui si è presentata ufficialmente  la squadra che attualmente guida la città di Sassari e che si propone di farlo anche per i prossimi 5 anni.

 

A ben guardare le persone presenti in sala, alcune delle quali con un pesante peso specifico a livello di consenso elettorale, il fronte va molto al di là degli schieramenti tradizionali e punta a catalizzare di fatto sia una importante fetta del centrodestra sia del centrosinistra, ma con un occhio attento anche il vasto bacino di tutti quei cittadini disillusi dagli schieramenti ortodossi e che, sempre più numerosi, preferiscono ricorrere all’astensione.

 

Molti i personaggi del mondo politico nel parterre e ai più attenti non è di certo sfuggita la presenza di alcuni esponenti del PSd’Az, che ha fatto eco allo strappo consumato con la fuoriuscita dei Quattro Mori dalla coalizione dopo la decisione del centrodestra di candidare Alessandra Zedda a sindaco del capoluogo.

Un’ulteriore conferma dell’interesse dei sardisti ai “progetti civici”, non solo a Sassari quindi, ma anche ad Alghero e Cagliari.

 

Sul palco dell’Astra, con il sindaco uscente Nanni Campus c’era anche il Consigliere regionale Antonello Peru, di Sardegna al Centro 20Venti, che ha dato forfait a quella parte del centrodestra che ha scelto di puntare sul Rettore dell’Universita, Gavino Mariotti.

 

“Il nostro viaggio non si interrompe e prosegue animato dalla passione per l’interesse collettivo, dal lavoro in maniera disinteressata per la città, senza fare dei vari settori dell’amministrazione dei centri di clientela e di potere”, ha detto Nicola Lucchi.

“Sassari ha una grande dimensione e grandi potenzialità, ma vive complesse dicotomie economiche, culturali e urbanistiche. Per lungo tempo -ha aggiunto- ho fatto politica nei partiti e ho riscontrato una grande difficoltà a far coincidere gli interessi dei gruppi dirigenti con quelli della città, perciò ho sposato con determinazione questo percorso di libertà”.

 

Il pieno sostegno al progetto di Nicola Lucchi arriva da Antonello Peru: “Non ci facciamo dettare l’agenda politica da nessuno – ha affermato il Consigliere regionale di Sorso- noi dipendiamo dai sardi e la nostra politica fonda sul protagonismo dei territori e dei cittadini.”

CONDIVIDI

Cerca

Articoli recenti