NEWSARDE.IT Il quotidiano online della Sardegna

Logo Newsarde
Home Politica REGIONE, COMPARTO UNICO – Assessori Fasolino, Farris e Salaris: “Riforma complessa, c’è volontà precisa”

REGIONE, COMPARTO UNICO – Assessori Fasolino, Farris e Salaris: “Riforma complessa, c’è volontà precisa”

"Lavoriamo per individuare percorso migliore"

CONDIVIDI

Di Paqujto Farina

CAGLIARI > L’assessore alla Programmazione e vicepresidente della Regione, Giuseppe Fasolino, in apertura del confronto sul Comparto unico del pubblico impiego, promosso dal Consiglio delle autonomie locali della Sardegna, ha portato i saluti del Presidente Solinas e ha ricordato l’aumento da quest’anno delle risorse sul Fondo unico e ribadito l’impegno della Giunta: “Per garantire il Comparto unico – ha sottolineato Fasolino – è fondamentale conoscere l’esatta portata dell’impegno finanziario”.

 

“Quello del comparto unico è un tema che la Regione discute da ormai quasi vent’anni -ha dichiarato l’assessore agli Enti Locali, Aldo Salaris-. Siamo convinti che questo sia un passo necessario da compiere e stiamo valutando attentamente quale sia la strada migliore da intraprendere.

Parliamo di un’operazione complessa e la base di partenza non può prescindere da dati numerici certi relativi al personale oggi in impiego e al fabbisogno attuale e per gli anni futuri.

Il comparto unico è fondamentale per i Comuni, in particolare i più piccoli che progressivamente hanno visto una migrazione del personale dai propri uffici a quelli della Regione. Gli stessi consigli comunali, attraverso le proprie deliberazioni, hanno portato alla nostra attenzione questa problematica.

Un gap, quello del trattamento economico e giuridico che riguarda i dipendenti degli enti locali e della Regione, sul quale vogliamo intervenire attraverso i percorsi e gli strumenti in materia di finanza pubblica e di personale, anche attraverso tavoli tecnici con la partecipazione di persone altamente qualificate”.

 

Salaris, oltre alla già avviata collaborazione con l’Anci, ha annunciato l’apertura di un tavolo con le organizzazioni sindacali e la costituzione del Comitato per il comparto unico tramite delibera di Giunta.

 

Sulla complessità dell’operazione l’assessore agli Affari generali e al Personale, Andreina Farris, ha precisato: “Bene il confronto con le esperienze delle altre regioni autonome, ma ognuna ha le sue peculiarità e in questa situazione la Sardegna deve trovare la sua strada.

Ci sono delle specificità che devono essere prese in considerazione e aspetti normativi complessi.

Serve la collaborazione di tutte le parti coinvolte, è una riforma che può essere paragonata a una ristrutturazione profonda e come tale deve garantire la stabilità dell’edificio”.

 

 

Copyright © New Sarde

CONDIVIDI

Cerca

Articoli recenti