NEWSARDE.IT Il quotidiano online della Sardegna

Logo Newsarde
Home PoliticaNotizie politica regionale Sardegna Cyber security: firmato protocollo Abbanoa-Polizia postale. Collaborazione per proteggere reti informatiche gestore idrico

Cyber security: firmato protocollo Abbanoa-Polizia postale. Collaborazione per proteggere reti informatiche gestore idrico

CONDIVIDI

CAGLIARI > Proteggere i sistemi informatici di Abbanoa, il gestore idrico della Sardegna, dagli attacchi informatici.

È l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato dal dirigente del Compartimento della Polizia Postale della Sardegna, Francesco Greco e dal presidente del Cda di Abbanoa, Franco Piga, a Cagliari davanti al Questore, Paolo Rossi.

Il protocollo prevede una stretta collaborazione tra la Polpost e Abbanoa che condivideranno informazioni per proteggere i sistemi informatici del gestore idrico da eventuali attacchi cyber. In particolare, attraverso specifici canali di comunicazione con la Polizia Postale, il responsabile della cyber security di Abbanoa potrà segnalare eventuali vulnerabilità, minacce e incidenti sui sistemi che possano compromettere la regolarità dei servizi informatici in ambito aziendale.

“La Polizia di Stato – ha affermato il Questore di Cagliari, Paolo Rossi – prosegue nel lavoro in collaborazione con i maggiori gestori di servizi pubblici essenziali, per far fronte in comune alle sempre più frequenti ed insidiose minacce informatiche. La sigla del protocollo d’intesa con Abbanoa, rappresenta un’altra importante tappa nell’ambito del più ampio piano di prevenzione agli attacchi cibernetici portato avanti da tempo dalla Polizia Postale”.

Soddisfatto il presidente del Cda di Abbanoa, Franco Piga: “Il protocollo costituisce un importante strumento di contrasto alla cyber criminalità – ha commentato –  Abbanoa, infatti, custodisce moltissimi dati sensibili, anche alla luce dell’altro numero di utenze servite e ha sempre lavorato per rafforzare al massimo la sicurezza e l’impermeabilità dei propri sistemi. Oggi possiamo proseguire in questa direzione lavorando insieme alla Polizia di Stato in un’ottica di collaborazione che può costituire un esempio e una “buona pratica”.(Ansa) 

 

 

CONDIVIDI

Cerca

Articoli recenti