NEWSARDE.IT Il quotidiano online della Sardegna

Logo Newsarde
Home Dai Comuni SULCIS-IGLESIENTE – Tutto è pronto per il secondo rally automobilistico

SULCIS-IGLESIENTE – Tutto è pronto per il secondo rally automobilistico

Coinvolti 12 comuni, Gessa-Pusceddu l'equipaggio da battere

CONDIVIDI

IGLESIAS > Dopo il positivo esordio dello scorso anno, il Rally Sulcis Iglesiente, organizzato dalla Mistral Racing, è stato “promosso” dalla Federazione e quest’anno sarà gara d’apertura della Coppa Rally di Zona 10 Aci Sport e del Campionato regionale Delegazione Sardegna Aci Sport, nonché round dei trofei Pirelli Accademia Crz, R-Italian Trophy e Michelin Trophy Italia.

 

In coda al rally moderno, si correrà anche il secondo Rally Sulcis Iglesiente Historic, che aprirà il Campionato regionale Delegazione Sardegna Aci Sport.

 

In tanti hanno già confermato la propria presenza al via: tra questi i vincitori della prima edizione, Marino Gessa e Salvatore Pusceddu.

 

Ma gli organizzatori si augurano che nelle ultime ore disponibili prima della chiusura delle iscrizioni del rally moderno e dell’historic il numero possa ulteriormente crescere.

 

“Un anno fa ci apprestavamo a offrire al Sulcis Iglesiente, per la prima volta, lo spettacolo dei rally. L’obiettivo – ha detto nella conferenza stampa di presentazione Giacomo Spanu, presidente della Scuderia Mistral Racing – resta regalare tante emozioni anche grazie a delle novità come uno shakedown gratuito senza eguali, col Pan di Zucchero, il faraglione più alto d’Europa, a fare da sfondo, e le nuove speciali di Portixeddu e Coequaddus”.

 

Antonello Fiori, presidente dell’Automobile Club Cagliari ha aggiunto: “ci tengo a complimentarmi con la Mistral Racing, ci vogliono impegno, professionalità e preparazione per realizzare una manifestazione così articolata e importante. Il nostro sostegno, come Aci Cagliari, non può che esserci e non mancherà mai”.

 

A illustrare il percorso è stato Edoardo Di Lauro della Tiziano Siviero Adventure, che ha spiegato nel dettaglio le dieci speciali su asfalto (440,28 km totali, 72,50 cronometrati) che coinvolgeranno 12 comuni: Iglesias, Carbonia, Buggerru, Fluminimaggiore, Narcao, Nuxis, Perdaxius, San Giovanni Suergiu, Santadi, Sant’Antioco, Tratalias e Villaperuccio.

 

Sabato alle 15 la partenza da Iglesias e doppi passaggi sulle speciali “Portixeddu” e “Fluminimaggiore-Iglesias” con parco assistenza a Iglesias.

 

Domenica tappe al parco assistenza di Carbonia, controllo a timbro a Villaperuccio, riordino a San Giovanni Suergiu e le prove “Nuxis-Santadi”, “Perdaxius” e “Coequaddus”, da ripetere due volte prima dell’arrivo a Iglesias alle 16.

 

(Ansa)

CONDIVIDI

Cerca

Articoli recenti