NEWSARDE.IT Il quotidiano online della Sardegna

Logo Newsarde
Home Dai Comuni SPETTACOLI – Festival “Musica sulle Bocche”, stasera i Tenores “Mialinu Pira” di Bitti con Enzo Favata

SPETTACOLI – Festival “Musica sulle Bocche”, stasera i Tenores “Mialinu Pira” di Bitti con Enzo Favata

A Martis, alle 21,30 in scena "Polyphony of Stones"

CONDIVIDI

Di Paqujto Farina

Le potenti suggestioni di Enzo Favata e dei Tenores di Bitti “Mialinu Pira” nella nuova produzione “Polyphony of stones” stasera, martedì 8 agosto, a Martis, uno dei tre appuntamenti d’eccezione del festival “Musica sulle Bocche” proposti sempre in contesti paesaggistici e monumentali di straordinaria bellezza.

 

Alle 21.30 “Polyphony of stones”, una produzione originale che vedrà insieme Enzo Favata (sax, clarinetto basso ed elettronica) con i Tenores di Bitti “Mialinu Pira”.

 

Uno spettacolo in cui il linguaggio arcaico delle voci megalitiche convive insieme a strumenti moderni, circuiti elettronici e campionamenti, con una Sardegna immersa in un ambiente magico.

 

In “Polyphony of stones” cinque voci ancestrali dialogano infatti in un originale paesaggio sonoro creato da ance di sassofoni e clarinetti, , filtri digitali di elettronica dal vivo. Sul palco il gruppo dei Tenores di Bitti “Mialinu Pira” (con Omar Bandinu alla voce basso, piano ed elettronica dal vivo, Marco Serra alla voce contra, Bachisio Pira alla voche e mesu voche, e Arcangelo Pittudu alla voche e mesu voche), ammirato in tutta la Sardegna e nel mondo intero per l’esemplare ricerca del proprio patrimonio e le eccezionali qualità vocali, e il musicista Enzo Favata, riconosciuto da tanti come un grande manipolatore di suoni e culture, capace di mettere in comunicazione i diversi linguaggi e di connettere i circuiti invisibili che collegano il mondo.

 

I biglietti per i concerti si possono acquistare sulla piattaforma Dice (https://dice.fm/) raggiungibile anche attraverso il sito del festival www.musicasullebocche.it, che offrirà in tempo reale le informazioni sugli spettacoli, così come le pagine social del festival.

CONDIVIDI

Cerca

Articoli recenti