NEWSARDE.IT Il quotidiano online della Sardegna

Logo Newsarde
Home Dai Comuni SASSARI – Vecchia palestra ex Coni. Dario Giagoni: “Chiusa e in degrado da oltre 20 anni”

SASSARI – Vecchia palestra ex Coni. Dario Giagoni: “Chiusa e in degrado da oltre 20 anni”

✅ Di proprietà della società “Sport e salute” oggi è un rifugio per i senzatetto

CONDIVIDI

Di Paqujto Farina

SASSARI > Basta osservare la struttura esterna per rendersi conto dello stato di degrado in cui versa la palestra ex Coni in via Coradduzza.

 

Intitolata alla stella del volley sassarese Piero Paolo Peru (scomparso nel 2002), da tempo versa in condizioni di totale abbandono: è chiusa dai primi anni duemila e, proprio a causa delle condizioni disastrose in cui versa, è diventata un rifugio di fortuna per i senzatetto.

 

L’edificio si trova nel tessuto urbano della città di Sassari in cui sono concentrati i maggiori impianti sportivi che ospitano squadre blasonate (a esempio quelle ultracentenarie per il calcio e pluridecennali per il basket), la vecchia palestra – che ha fatto la storia della pallavolo e della pallacanestro sassaresi –, è di proprietà della società in house «Sport e Salute» (già Coni Servizi S.p.A. fino al 2018), azienda pubblica italiana il cui azionista unico è il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

 

L’edificio fu realizzato in base a un accordo degli anni Cinquanta del secolo scorso tra il Coni e il comune di Sassari, che aveva concesso al comitato olimpico il diritto di superficie sull’area per la costruzione di strutture finalizzate allo sviluppo sportivo.

 

“Negli anni – scrive in una nota stampa il deputato Dario Giagoni –, secondo fonti di stampa locale, ci sarebbero stati tentativi di acquisto da parte di imprenditori privati, arenatisi a fronte delle richieste avanzate dalla proprietà: la società pubblica Sport e Salute avrebbe chiesto per la cessione 800 mila euro. Da più parti ho ricevuto segnalazioni sulla palestra ex Coni.

 

Considerato che l’edificio è di proprietà della società partecipata «Sport e Salute», tramite un’interrogazione mi sono rivolto ai ministri dell’Economia e delle finanze, Giorgetti e allo Sport, Abodi, per sapere se siano a conoscenza della questione esposta in premessa e quali iniziative intendano eventualmente adottare per risolvere la situazione di degrado in cui versa l’immobile”.

 

Sui tavoli ministeriali già in passato sono giunte diverse segnalazioni e richieste di intervento per il recupero della vecchia palestra, tra queste quella dell’onorevole Ignazio Manca, consigliere regionale uscente.

CONDIVIDI

Cerca

Articoli recenti