NEWSARDE.IT Il quotidiano online della Sardegna

Logo Newsarde
Home Dai Comuni NUORO – Commozione per la morte di Patrizia Incollu

NUORO – Commozione per la morte di Patrizia Incollu

Per la dirigente penitenziaria, coinvolta nell'incidente sulla 389, è sopraggiunta la morte celebrale

CONDIVIDI

NUORO > Patrizia Incollu era rimasta gravemente ferita nell’incidente, un violento scontro con un tir sulla 389 Nuoro-Lanusei all’altezza di Janna ‘e Ferru, dove il 19 ottobre scorso aveva perso la vita l’autista dell’auto, il 53enne Peppino Fois di Illorai, morto sul colpo.

 

Dopo 12 giorni in rianimazione all’ospedale San Francesco di Nuoro, per la dirigente penitenziaria responsabile degli istituti di Badu ‘e Carros, Mamone e Lanusei, è purtroppo sopraggiunta la morte celebrale.

 

La notizia ha destato incredulità e forte emozione in città e nel territorio dove Patrizia Incollu era molto conosciuta e stimata, sia nell’ambiente lavorativo sia fuori.

 

Tanti i commenti e messaggi di cordoglio, dalle autorità civili, governative, di categoria e semplici cittadini, che ne hanno ricordato l’esemplare attaccamento al dovere, sempre accompagnato da una naturale signorilità e disponibilità verso il prossimo.

 

L’agente Juanne Villa, segretario regionale del sindacato Fns Cisl in servizio alla colonia penale di Mamone, l’ha ricordata come “una direttrice di grande spessore che ha sempre guidato con professionalità, sensibilità e impegno le carceri che ha amministrato, mettendo il lavoro al primo posto.

Abbiamo sperato e pregato sino all’ultimo affinché si salvasse. Ora ci troviamo invece a piangere la morte di due colleghi, lei e Peppino Fois”.

 

(paq.far.)

 

 

CONDIVIDI

Cerca

Articoli recenti